Вулкан
Soluzione ponte per il CCNL Telecomunicazioni con Welfare .
займ онлайн на карту

Soluzione ponte per il CCNL Telecomunicazioni con Welfare .

In data 23 novembre 2017 Assotelecomunicazioni-Asstel con Slc-Cgil, Fistel-Cisl e Uilcom-Uil hanno siglato  l’ipotesi di accordo ponte in vista del rinnovo del relativo CCNL scaduto il 31-12-2014 .

La scadenza del succitato  contratto viene differita al  30 giugno 2018.

Nella soluzione ponte sono state individuate  due soluzioni per il recupero del potere d’acquisto delle retribuzioni, oltre alla rivisitazione dei minimi  :  dal l 1° luglio 2018 è riconosciuto un elemento retributivo separato  nonché - solo per l'anno 2018 -un piano di  welfare per i dipendenti fino a concorrenza di 120,00 euro, spendibile anche con il fondi di previdenza di settore Telemaco e riproporzionabile per i part time.  Per quest’ultimo aspetto le parti hanno già individuato i settori in cui attivare strumenti di welfare  e nel rispetto della normativa fiscale e previdenziale vigenti.
Gli importi mensili dei minimi tabellari aumentano con decorrenza dal 1° gennaio 2018 e dal 1° luglio 2018 come di seguito :
                                            1.1.2018                                                          1.7.2018
Quadri e 7 livello                  1693,02                                                               1720,60
6 livello                               1507,41                                                               1532,01                  
5s  livello                            1284,58                                                               1305,52    
5 livello                               1227,32                                                               1247,32              
4 livello                               1106,53                                                               1124,55
3 livello                               1013,10                                                               1029,62
2 livello                                 898,77                                                                 913,43
1 livello                                 762,14                                                                 774,56
            
Come detto dal 1 luglio 2018 viene riconosciuto ai lavoratori  un elemento retributivo separato. L’importo di che trattasi è riconosciuto considerando anche i riflessi sugli istituti di retribuzione diretta ed indiretta, legali o contrattuali, rimanendo escluso dalla base di calcolo del TFR. Tale elemento sarà come di seguito distinto per livelli :
Quadri e  7 livello              13,79
6 livello                              12,30
5s  livello                            10,47
5 livello                              10,00
4 livello                               9,01
3 livello                               8,26
2 livello                                7,33
1 livello                                6,21
Sempre con stessa decorrenza , limitatamente al 2018,  le aziende dovranno  rendere operativi e fruibili  strumenti di welfare per i dipendenti fino a concorrenza di € 120,00. I beni e servizi oggetto dei benefici saranno definiti con le Rsa e avranno finalità previdenziali, sanitarie, educative, di istruzione e di assistenza sociale. I lavoratori potranno destinare la somma al fondo di previdenza Telemaco