Вулкан
10 gennaio 2017 : Ultimo giorno per il versamento dei contributi Inps e Cas.sa.colf per il lavoro domestico relativi al trimestre ottobre-dicembre 2016
займ онлайн на карту

10 gennaio 2017 : Ultimo giorno per il versamento dei contributi Inps e Cas.sa.colf per il lavoro domestico relativi al trimestre ottobre-dicembre 2016

Si ricorda che è in scadenza  il versamento per il 4° trimestre 2016 il prossimo 10 gennaio.

I contributi, compresi quelli  dovuti per l’INAIL  , come noto , sono calcolati in base alle ore  prestate settimanalmente . Il versamento è effettuato con i  bollettini di conto corrente o MAV  rilasciati ed inviati dall'INPS.   

Dal 2011 i   contributi sono versati secondo le seguenti modalità:
1) preso i soggetti che aderiscono  al circuito "Reti Amiche", ossia:

- le tabaccherie che aderiscono al circuito Reti Amiche ed espongono il logo "Servizi Inps";
- gli sportelli bancari di Unicredit S.p.a.;
- tramite il sito internet Unicredit S.p.a. per i clienti titolari del servizio Banca online;
- tutti gli sportelli di Poste Italiane, con le modalità previste per il circuito Reti Amiche;

2) online sul sito internet www.inps.it, utilizzando la carta di credito per perfezionare il pagamento;

3) telefonando al contact center numero verde 803.164 utilizzando la carta di credito;

4) utilizzando il bollettino MAV - Pagamento mediante avviso - inviato dall'INPS o generato attraverso il sito Internet www.inps.it, accedendo al Portale dei pagamenti - Lavoratori domestici - Entra nel servizio, pagabile senza commissione presso le banche oppure presso gli uffici postali, con addebito della commissione .

Si ricorda altresì che l’Istituto ha messo a disposizione dei datori di lavoro domestico e dei soggetti abilitati per conto degli stessi datori  ( consulenti del lavoro , associazioni datoriali , etc.)  in possesso di Pin la funzionalità che permette  di esprimere la volontà di ricevere o meno i MAV cartacei al proprio domicilio sia in fase di iscrizione di un nuovo rapporto di lavoro sia in fase di variazione di un rapporto di lavoro attivo, utilizzando i servizi dedicati al lavoro domestico del sito www.inps.it.; il sistema consente, in ogni momento, di ripristinare la scelta precedente e, quindi, riattivare il servizio di invio dei bollettini MAV .

E’ bene ricordare , altresì,  qualunque sia la modalità scelta,  utilizzando il codice fiscale del datore di lavoro e il codice rapporto di lavoro, che  è proposto in automatico via web  l'importo complessivo per il trimestre in scadenza, calcolato in base ai dati comunicati all'assunzione o successivamente variati con l'apposita comunicazione.

I dati esposti  nel MAV (ore lavorate, retribuzione, settimane) e il conseguente importo, calcolato automaticamente, possono sempre essere modificati:

- o dichiarando i dati da sostituire all'operatore, se il pagamento avviene tramite Reti Amiche o Contact Center;

- utilizzando la procedura a disposizione sul sito Internet per pagamenti online o per generare un nuovo MAV stampabile.

Da ultimo  si rammenta  che  la comunicazione obbligatoria di cessazione deve essere effettuata online prima di accedere al "Portale dei Pagamenti", e comunque entro 5 giorni dall'evento.
I professionisti abilitati e le associazioni datoriali possono accedere al servizio  web di variazione del rapporto di lavoro comunicando la cessazione.

In questo caso  il  termini di versamento dei contributi è  entro i 10 giorni successivi alla data di cessazione del rapporto .